Avatar utente
Gianfranco
Maresciallo Maggiore
Maresciallo Maggiore
Messaggi: 1993
Iscritto il: lun feb 25, 2008 6:42 pm
Località: San Francesco al Campo(TO)

NIKOLAJEWKA,sono passati 73 anni

Sono ormai passati 73 anni da quel 26 gennaio del 1943 in cui presso lo sconosciuto villaggio russo di Nikolajewca le residue truppe dell'Asse formate in quel frangente principalmente da reparti Italiani riuscirono,dopo aspri combattimenti, ad aprirsi un varco nelle truppe sovietiche evitando così l'accerchiamento e l'annientamento totale.
La tragica ritirata di Russia è ricordata a Torino da una lapide posata nel 1983 sulla facciata della Real Chiesa di San Lorenzo in Piazza Castello.
Gianfranco e Graziella
Allegati
La Real Chiesa di San Lorenzo in Piazza Castello a Torino.Sulla facciata è posta la lapide ricordo
La Real Chiesa di San Lorenzo in Piazza Castello a Torino.Sulla facciata è posta la lapide ricordo
DSCN0223.JPG (149.33 KiB) Visto 7830 volte
La lapide in ricordo dei Caduti sul Fronte Russo sulla facciata della Chiesa
La lapide in ricordo dei Caduti sul Fronte Russo sulla facciata della Chiesa
DSCN0238.JPG (103.62 KiB) Visto 7830 volte
Avatar utente
Claudio Zanetti
Maresciallo Ordinario
Maresciallo Ordinario
Messaggi: 797
Iscritto il: dom apr 26, 2009 9:32 pm
Località: Legnago(Vr)

Re: NIKOLAJEWKA,sono passati 73 anni

Hai fatto molto bene Gianfranco ricordare i nostri caduti in Russia.
Alpino
Zanetti Claudio
Battaglione Alpini Tolmezzo
12°sc.80
C.C.S
Incarico P.Q.
8° Reggimento Alpini
Brigata Alpina Julia
Paluzza
Avatar utente
cavalli
Maggiore
Maggiore
Messaggi: 4239
Iscritto il: sab feb 01, 2003 2:59 pm

Re: NIKOLAJEWKA,sono passati 73 anni

singolare che nella lapide non siano ricordati: Raggruppamento a cavallo (Savoia cavalleria e Lanceri di Novara) rgpt. cc.nn. 3 gennaio e 23 Marzo!
non erano forse italiani anche loro? :--""
La Max Trid.
EX Gran Maestro delle Fortificazioni

(riciclato NATO)
Memento Audere Semper
Avatar utente
wintergreen
Maresciallo Maggiore
Maresciallo Maggiore
Messaggi: 1674
Iscritto il: mar gen 28, 2003 9:18 pm
Località: Bergamo

Re: NIKOLAJEWKA,sono passati 73 anni

Forse perché nella lapide è indicato chiaramente “divisioni partecipi”?
Perché, se avessero dovuto inserire i reparti minori ci sarebbero da ricordare anche i raggruppamenti di Artiglieria e dei trasporti, che hanno subito la stessa sorte delle grandi unità.
E perchè non ricordare i reparti sanità, del genio, della sussistenza?
Ho notato che, in tutte le commemorazioni, si parla dei reparti combattenti dimenticando i reparti d supporto.
Per esempio chi ha mai commemorato la 1 compagnia macellai o la 175 sezione panettieri, anche queste distrutte in Russia?
Erano anche loro italiani.
Avatar utente
cavalli
Maggiore
Maggiore
Messaggi: 4239
Iscritto il: sab feb 01, 2003 2:59 pm

Re: NIKOLAJEWKA,sono passati 73 anni

non concordo, i reparti servizi erano tutti inquadrati in una grande unità dunque basta che sia il nome dall'unità per ricordare tutti i reparti dipendenti. I rgpt a cavallo e cc.nn. erano invece delle unità che non erano inquadrate in nessuna grande unità per cui , a mio parere, è una dimenticanza. :D
La Max Trid.
EX Gran Maestro delle Fortificazioni

(riciclato NATO)
Memento Audere Semper
Avatar utente
wintergreen
Maresciallo Maggiore
Maresciallo Maggiore
Messaggi: 1674
Iscritto il: mar gen 28, 2003 9:18 pm
Località: Bergamo

Re: NIKOLAJEWKA,sono passati 73 anni

E no, i raggruppamenti di artiglieria non dipendevano dalle divisioni, ma dai CdA o dall’ARMIR
Per esempio 2^ Raggr art dal II CdA , [come il Raggruppamento CCNN 23 marzo!],il 30^ dal XXXV [come il 3 gennaio!] 9^ dal Comando armata [come il Raggr a cavallo!]
Idem per i raggruppamenti dei trasporti e l’Intendenza ed i servizi
Sarebbe stato più opportuno che il ricordo avesse ricompreso l’intero CSIR e l’intera ARMIR!
E questo capita in tutte le manifestazioni; infatti quando se ne parla sembra che in Russia abbiano combattutto soltanto il Corpo d'Armata alpino ed il Savoia.
Gli altri erano li per caso?
Quanti si ricordano, per esempio, della povera Divisione Vicenza, unità di seconda linea che combattè a Valuijki a fianco della Cuneense?
Avatar utente
cavalli
Maggiore
Maggiore
Messaggi: 4239
Iscritto il: sab feb 01, 2003 2:59 pm

Re: NIKOLAJEWKA,sono passati 73 anni

wintergreen ha scritto:E no, i raggruppamenti di artiglieria non dipendevano dalle divisioni, ma dai CdA o dall’ARMIR
Per esempio 2^ Raggr art dal II CdA , [come il Raggruppamento CCNN 23 marzo!],il 30^ dal XXXV [come il 3 gennaio!] 9^ dal Comando armata [come il Raggr a cavallo!]
Idem per i raggruppamenti dei trasporti e l’Intendenza ed i servizi
Sarebbe stato più opportuno che il ricordo avesse ricompreso l’intero CSIR e l’intera ARMIR!
E questo capita in tutte le manifestazioni; infatti quando se ne parla sembra che in Russia abbiano combattutto soltanto il Corpo d'Armata alpino ed il Savoia.
Gli altri erano li per caso?
Quanti si ricordano, per esempio, della povera Divisione Vicenza, unità di seconda linea che combattè a Valuijki a fianco della Cuneense?
vedi che alla fine siamo ambedue arrivati alla stessa conclusione! :-)(-:
La Max Trid.
EX Gran Maestro delle Fortificazioni

(riciclato NATO)
Memento Audere Semper

Torna a “Vita Alpina di tutti i giorni - Sola Lettura”