Instandhalter
Soldato
Messaggi: 32
Iscritto il: lun giu 28, 2021 1:47 pm
Reparto: nessuno

Ma l'hanno mai messo in funzione?

Mi era parso che sia stato nominato anche qui (o era un altro forum simile? Non ricordo), una volta, rientrando da un'escursione in montagna, in Carnia, mentre discendevamo a valle, uno di quelli che era con me ha indicato un qualcosa al lato della strada e ha detto che dentro una volta c'erano due o tre putrelle che, testuale
gli Alpini potevano tirare fuori per sbarrare la strada
Non ricordo in che zona fossimo, era ormai buio, ma l'escursione aveva avuto luogo in zona Forni Avoltri. L'amico che è stato Alpino nel 1977-78 non ha mai detto di aver avuto a che fare con questo, perchè è stato una sorta di "aiuto-elettricista" nella manutenzione delle opere ex Vallo e anche su questo è piuttosto reticente.
Mi chiedo, se la strada era una normale provinciale (credo), quando queste sbarre siano state usate. Che se ne parlasse poco è ovvio, ma qualche comunicazione dovrebbero averla data in occasione di esercitazioni programmate.
Questo dispositivo di sbarramento era raro o era più diffuso di quanto pensassi?

PS: per la riservatezza sull'argomento, solo nel 2002 ho sentito nominare, la prima volta, la Fanteria d'Arresto (pur essendolo forse stato, l'amico "IV scaglione 1977" non ha mai detto di essere stato apino d'arresto, solo "Alpino"), due altri manutentori ne avevano fatto parte, uno nel 1981 e uno, volontario, nel 1988-91. Un terzo ex fante d'arresto era un mio ex compagno delle medie: mi ha ammesso dei essere stato un fante d'arresto solo alla reunion di quella classe (2009), era a Latisana, quindi battaglione Lombardia, anno 1984-85. Purtroppo questo terzo ex fante d'arresto non c'è più, ci ha lasciati nel giugno 2010 (cosa che non ci fa stare tranquilli nessuno di quella vecchia terza media: prima di lui ne erano già morti altri tre... :( )
Avatar utente
Gio
Capitano
Capitano
Messaggi: 3405
Iscritto il: gio feb 27, 2003 9:35 pm
Località: Roma

Re: Ma l'hanno mai messo in funzione?

Questi contenitori li ricordo in territorio austriaco dove pure sulla carreggiata c'erano dei piccoli tombini predisposti alla bisogna
Avatar utente
axtolf
Massa Forum
Massa Forum
Messaggi: 4231
Iscritto il: mar dic 03, 2002 4:16 pm
Reparto: 16° Reggimento "Belluno" C.C.S.
Località: Seriate (BG)
Contatta: Sito web Facebook

Re: Ma l'hanno mai messo in funzione?

Intorno a Forni Avoltri non c'è nessun sbarramento riattivato. Lato Cadore il primo che si incrocia è Cima Gogna in una direzione e Passo Monte Croce Comelico in un altra. Lato Friuli bisogna arrivare a Cavazzo Carnico o andare a Passo Monte Croce Carnico. Escluderei quindi che la notizia sia corretta (o che la location sia corretta).

Sbarramenti non riattivati ce ne sono diversi, ma non ricordo che ci siano sbarramenti stradali documentati. Questa zona comunque era coperta in caso di conflitto da reparti alpini non d'arresto per quanto riguarda gli anni di cui si parla.
A Forni Avoltri esisteva la caserma Durigon che ha ospitato tra gli altri, se non ricordo male, diversi reparti di passaggio e per un periodo una compagnia del Mondovì (la 11 se ricordo bene), con altre due compagnie credo a Paularo.
La caserma in questione è probabilmente una ex-GAF, in quanto risulta su qualche documento la presenza del sottosettore XVI/b proprio in quel paese, e di per sé la struttura era abbastanza grande per un reparto della dimensione di un sottosettore.
La si vede chiaramente guardando il paese data la grandezza (46.5856533784774, 12.778795216495595)

L'utilizzo di sbarramenti stradali con potrelle e similari, almeno per quanto riguarda noi, era diffuso nel vallo originale, ma che io ricordi nel periodo di riattivazione era pressochè inesistente. Anche dove c'erano strutture pre-esistenti (tipo il cancello di Passo Monte Croce Carmico, o lo sbarramento a funi di Tratte) io credo venissero pulite e verniciate per una questione di decoro o semplicemente perchè facevano parte del manufatto assegnato al reparto. Vale per gli Alpini d'Arresto e vale per la Fanteria d'Arresto.
Come giustamente ha detto Giò, gli Austriaci avevano invece usavano questo approccio sul confine.
Vecio.it Forum Admin
Immagine
Immagine
Instandhalter
Soldato
Messaggi: 32
Iscritto il: lun giu 28, 2021 1:47 pm
Reparto: nessuno

Re: Ma l'hanno mai messo in funzione?

Eravamo andati per un fine di... archeologia industriale, in zona Forni Avoltri - Monte Avanza c'erano delle miniere, oggi tutto sparito, ma nel tornare non so dove eravamo passati, nè ho capito cosa mi avessero indicato perchè ovviamente non ci siamo fermati. E io ho una vista alquanto scarsa :oops: sono stato riformato "a posteriori" per questa.
Forse avranno anche confuso chissà cosa, forse una nicchia come se ne vedono tante: io ne ho viste su diverse strade e celavano solo dei tombini di scolo. E forse l'avranno associato con qualcosa visto altrove che aveva quella funzione difensiva.
Non saprei dire in che punto eravamo: quella strada, SR 355, di solito l'ho percorsa (mai "guidata") di giorno!

Lungi da fare polemiche politiche, più di uno ipotizzava (avevo anche trovato online un raccontino che anche ci ricamava sopra) che in caso di conflitto l'Italia non avrebbe mica contrastato troppo energicamente l'invasore...
Avatar utente
Gio
Capitano
Capitano
Messaggi: 3405
Iscritto il: gio feb 27, 2003 9:35 pm
Località: Roma

Re: Ma l'hanno mai messo in funzione?

Quanto a contrastare più o meno energicamente l'invasione non lo sapremo mai per fortuna. Io sono uno di quelli che pensa che l'avrebbe fatto poi.... magari mi sarei cacato sotto. Il cervello molto spesso non sappiamo come potrebbe comportarsi. Penso comunque sia una diceria. I periodi storici non sono tutti uguali e quando c'erano più militanti di sx qualcuno ha ipotizzato che questi non avrebbero visto malamente i rossi poi arancioni. E non ritiriamo fuori l'argomento di quanto avremo resistito: minuti, giorni o boh....
Instandhalter
Soldato
Messaggi: 32
Iscritto il: lun giu 28, 2021 1:47 pm
Reparto: nessuno

Re: Ma l'hanno mai messo in funzione?

Eccone uno di quei raccontini (non ho trovato più quello che avevo letto io a suo tempo, ma era più recente, mi pare del 1976):
https://sobchak.wordpress.com/2012/05/2 ... in-italia/
Certo che la fiducia nelle istituzioni di questo tizio (o questi tizi) latitava... :?
In quello che avevo letto precedentemente era peggio: il governo filava, come 80 anni fa.

Sì, l'ora è giusta, sono appena rientrato da una manutenzione notturna
Avatar utente
cavalli
Maggiore
Maggiore
Messaggi: 4238
Iscritto il: sab feb 01, 2003 2:59 pm

Re: Ma l'hanno mai messo in funzione?

racconto di pura fantasia!
La Max Trid.
EX Gran Maestro delle Fortificazioni

(riciclato NATO)
Memento Audere Semper
Avatar utente
wintergreen
Maresciallo Maggiore
Maresciallo Maggiore
Messaggi: 1674
Iscritto il: mar gen 28, 2003 9:18 pm
Località: Bergamo

Re: Ma l'hanno mai messo in funzione?

Si, ma che si basava su informazioni di base corrette, almeno per quei tempi Mi ricordo che quando uscì creò qualche piccola discussione. Erano i tempi d'oro della mitica rivista Interconair Aviazione e marina
Per quello che riguarda il confine Jugoslavo consiglio "Pattuglie ad est" di Pierpaolo Dovito edizioni Luglio, pieno di sapide informazioni.
m57
Sergente maggiore
Sergente maggiore
Messaggi: 347
Iscritto il: gio nov 27, 2008 9:18 pm

Re: Ma l'hanno mai messo in funzione?

wintergreen ha scritto: Si, ma che si basava su informazioni di base corrette, almeno per quei tempi Mi ricordo che quando uscì creò qualche piccola discussione. Erano i tempi d'oro della mitica rivista Interconair Aviazione e marina
Per quello che riguarda il confine Jugoslavo consiglio "Pattuglie ad est" di Pierpaolo Dovito edizioni Luglio, pieno di sapide informazioni.
Ho ancora quel numero di "Aviazione e marina"....un po' farneticante, ma considerando che è stato stampato a settembre 1970 in piena "strategia della tensione" qualche brutto pensiero lo induce. Mi sovviene l'attentato di piazza Della Loggia a Brescia del 1974, che ha avuto ben altro sviluppo.

Grazie per la segnalazione libraria Wintergreen
Avatar utente
Gio
Capitano
Capitano
Messaggi: 3405
Iscritto il: gio feb 27, 2003 9:35 pm
Località: Roma

Re: Ma l'hanno mai messo in funzione?

Consiglio anche io il libro di Pierpaolo Donvito molto attivo anche su questo forum.
1°San Giusto
Sergente
Sergente
Messaggi: 299
Iscritto il: dom apr 14, 2013 5:15 pm
Reparto: 1°San Giusto
Località: Trieste

Re: Ma l'hanno mai messo in funzione?

Ringrazio Wintergreen e Gio, presenti e attivi ancor prima di me in questo forum, per l'apprezzamento del mio libro. A mia volta posso esprimere il piacere di averli come preziosi interlocutori in tante interessanti discussioni e richieste di informazioni.
1°San Giusto "FEDELE SEMPRE"
m57
Sergente maggiore
Sergente maggiore
Messaggi: 347
Iscritto il: gio nov 27, 2008 9:18 pm

Re: Ma l'hanno mai messo in funzione?

me lo son fatto portare da Babbo Natale, letto: complimenti molto interessante.
Tra l'altro mio padre era stato (con l'8° bersaglieri) a Trieste quando tornò all'Italia ...
1°San Giusto
Sergente
Sergente
Messaggi: 299
Iscritto il: dom apr 14, 2013 5:15 pm
Reparto: 1°San Giusto
Località: Trieste

Re: Ma l'hanno mai messo in funzione?

Grazie. Proprio quest'anno ricorrerà il settantesimo anniversario del ritorno di Trieste all'Italia. Immagino che tuo padre abbia conservato un particolare ricordo di quel giorno.
1°San Giusto "FEDELE SEMPRE"
m57
Sergente maggiore
Sergente maggiore
Messaggi: 347
Iscritto il: gio nov 27, 2008 9:18 pm

Re: Ma l'hanno mai messo in funzione?

Proprio quest'anno ricorrerà il settantesimo anniversario del ritorno di Trieste all'Italia. Immagino che tuo padre abbia conservato un particolare ricordo di quel giorno.
Aveva un bellissimo ricordo dell’accoglienza avuta a Trieste per i primi 2/3 giorni era impossibile rientrare sani dalla libera uscita perché tutti gli offrivano da bere….e furono letteralmente “spennati” dai Triestini che volevano una piuma per ricordo.
Più tardi furono accasermati ad Opicina ed era molto diverso.
Li portavano coi camion a Trieste in libera uscita ed una sera/notte furono fatti segno di alcune fucilate con relativo fugone giù dai camion tutti stesi al riparo.
Questo volantino è ancora nella scatola che raccoglie i suoi ricordi di naja…
Allegati
img024.jpg
img024.jpg (56.91 KiB) Visto 139 volte
1°San Giusto
Sergente
Sergente
Messaggi: 299
Iscritto il: dom apr 14, 2013 5:15 pm
Reparto: 1°San Giusto
Località: Trieste

Re: Ma l'hanno mai messo in funzione?

Bellissima testimonianza quel volantino. Anche nei racconti dei tantissimi che erano nelle strade ad accogliere le truppe italiane traspariva la stessa emozione. Sul Carso era diverso, per i noti motivi di carattere etnico e politico, e lo fu per tanti anni a venire. Per qualcuno lì, purtroppo ancora oggi, l'Esercito Italiano viene visto come una forza di occupazione, anche se la Guerra fredda è finita da decenni e i confini non esistono più.
Adesso, quando ci sono delle cerimonie istituzionali, a rappresentare il Corpo dei bersaglieri sono i soldati dell' 11 Reggimento.
1°San Giusto "FEDELE SEMPRE"

Torna a “Fortificazioni moderne”